* venerdì 30 novembre 2012

ALESSANDRO GRAZIAN

LIVE


ora 22:00
ingresso 5
indirizzo via di Porta Labicana 24, Roma
facebook L'EVENTO SU FACEBOOK
* Le Mura è un'associazione culturale.
L'ingresso è consentito solo con la tessera dell'associazione (1 €).

Lo scorso 5 ottobre è uscito “Armi”, il nuovo album di Alessandro Grazian.
Il disco, il terzo della sua carriera, vede la luce tre anni dopo l’ep “L’abito” e ben quattro dopo il secondo album “Indossai” e segna una vera svolta nella sua discografia.
Tutti i brani (testi e musiche) sono stati scritti e composti dal cantautore che questa volta procede per rivoluzione (non solo per evoluzione) e sintetizza in 8 canzoni le nuove urgenze spalancando le porte ad un suo background finora nascosto, quello più alternative rock e new wave.

Alessandro Grazian nasce a Padova alla fine degli anni 70.Dopo numerose esperienze musicali nel 2005 esordisce con il primo album solista intitolato CADUTO. Con questo disco inaugura la collaborazione con Enrico Gabrielli (Calibro 35, Afterhours, Mariposa) con cui realizzerà anche i due dischi successivi. L’album ha ottimi apprezzamenti e in seguito alla fortunata tournèe di promozione Grazian si dedica al teatro partecipando come musicista di scena a diversi spettacoli.
Nel maggio 2008 Grazian partecipa alla compilation/tributo IL DONO – Tributo ai Diaframma.
Nell’ottobre 2008 esce il secondo nuovo album intitolato INDOSSAI. Con questo disco inizia la collaborazione con Nicola Manzan (Bologna Violenta, Baustelle, Teatro degli Orrori). Il disco viene accolto bene da pubblico e critica e diventa disco della settimana su Fahrenheit di Radio Tre per poi entrare in programmazione su Radio Uno. L’album vanta la partecipazione di numerosi ospiti tra cui Emidio Clementi dei Massimo Volume. All’uscita del nuovo disco parte subito un intenso tour di presentazione che tocca l’Italia dal Nord al Sud.
Un anno dopo, nell’autunno 2009, Grazian si trasferisce a vivere a Milano e pubblica un minialbum contenente 5 canzoni inedite e intitolato L’ABITO. Anche questo nuovo lavoro raccoglie da subito recensioni entusiastiche.
Da questo momento Grazian inizia ad occuparsi di colonne sonore (finalista al Torino Film Festival nel 2010 e al Festival di Cannes nel 2011 col regista Pasquale Marino) e intensifica il suo lavoro nel campo dell’arte figurativa (di successo il suo progetto pittorico del 2011 Ritratti da Grazian, un’esposizione itinerante di ritratti ad olio di musicisti indipendenti).
Nel novembre 2011 Grazian partecipa alla compilation SULLE LABBRA DI UN ALTRO – Tributo a Tenco.

Link:

 

Recensioni: