* lunedì 26 novembre 2012

Cody ChesnuTT showcase

USA

LIVE


ora 19:30
ingresso ingresso libero, fino a esaurimento posti
indirizzo via di Porta Labicana 24, Roma
facebook L'EVENTO SU FACEBOOK
* Le Mura è un'associazione culturale.
L'ingresso è consentito solo con la tessera dell'associazione (1 €).

Ausgang e Ja.La Media Activities
presentano

CODY CHESNUTT (One Little Indian/Self)
[email protected] Mura
Via Di Porta Labicana, 24
San Lorenzo – ROMAInizio spettacolo ore 21.00

INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti

Dopo essersi esibito a “Quelli che…” col singolo “that’s still mama”, già successo radiofonico, il guerriero del soul sbarca nella capitale per presentare dal vivo il suo nuovo album “Landing on a hundred” (One Little indian/Self) uscito il 29 ottobre

CODY CHESNUTT
In seguito a un periodo di ritiro in famiglia e riflessioni sulla sua fugace ascesa allo stardom tramite la versione trasformata della hit mondiale con The Roots The Seed 2.0, le vivide vignette di Landing On A Hundred disegnano la strada di un uomo verso la redenzione dopo anni da dongiovanni e dipendenza da crack, e il potere e la fatica del suo amore coniugale a lenta combustione che eclissa le mere espressioni materiali di affetto.
Universalmente acclamato per il suo tagliente e scomposto debutto The Headphone Masterpiece, per cui ha ricevuto una nomination Shortlist Prize nel 2002, Cody ChesnuTT è un trovatore del soul, le cui canzoni oneste e socialmente consapevoli alzano l’asticella per come la musica soul moderna debba sembrare e suonare, a ogni livello: ritmo, canzone, soggetto trattato, spirito. Landing On A Hundred propone un messaggio positivo, anche se riflette periodi travagliati. Dice Cody “Questo corpo di lavoro è estremamente significativo per me, rappresenta il viaggio che ho compiuto dall’ultima volta che ho pubblicato un album. Le parole non possono descrivere o esprimere quanto sia eccitato per questa musica.”
Il titolo è un riferimento all’espressione slang “Keeping It One Hundred,” o dire tutta la verità, e per gli amanti del vero blue Southern soul quest’album è un must-have: le tracce ritmiche sono state registrate da una band di dieci elementi nei Royal Studios di Memphis, il luogo di nascita sonoro di alcuni dei più profondi lavori di luminari del soul e del blues Al Green, Buddy Guy e Ike & Tina Turner. “Le tracce originali sono state tagliate su un nastro di due pollici,” spiega Cody. “Mi tremavano le mani perché ho potuto cantare col microfono con cui ha registrato Al Green. Niente è cambiato. Il semplice equipaggiamento acustico è ancora al suo posto.”

Link: