« Evento precedente | Prossimo evento »
* venerdì 8 aprile 2016

Fitness Forever

LIVE


ora
ingresso sottoscrizione
indirizzo via di Porta Labicana 24, Roma
* Le Mura è un'associazione culturale.
L'ingresso è consentito solo con la tessera dell'associazione (2 €).

Fitness ForeverNati nel 2007 da una costola di Barbara Bouchet, i Fitness Forever declinano il Pop come un sorriso di Anne Hathaway, una finta di Pelè, un quadro di Rothko, una tinta di capelli di Biscardi – ossia, facendo sembrare facili le cose più difficili…
Come ad esempio, far coesistere in un motivetto pop di 3 minuti il pop raffinato virato 60’ di Bacharach, i prodigiosi arrangiamenti di archi di Umiliani,, le pulsioni funk di Enzo Carella e Steely Dan, l’immenso Battisti dei tardi 70 , il Philly Sound, le allucinazioni Italo-Disco, i Matia Bazar, Herbie Hancock e DiscoMare 78’!!!
Impossibile? Per accertarvene vi basterà suonare il loro secondo LP,COSMOS, sul vostro giradischi : un Viaggio Cosmico di 38 minuti con un’orchestra d’archi, un quartetto di fiati, tonnellate di strumenti vintage e armonie complesse e raffinate che, pur non perdendo mai di vista l’immediatezza Pop, tentano di portare il gioco a un livello superiore.

Il primo disco “Personal Train” del 2009, è stato accolto calorosamente in tutto il mondo : presenza fissa nei palinsesti di BBC Radio, Radio 1 in Spagna, J-Wave di Tokyo (che hanno inserito la loro “Brasil” come pezzo di apertura della loro nuova compilation “Rendez vous voyage” del 2012 ) recensito entusiasticamente tra gli altri da Allmusic.com, El Pais, Rockdeluxe, Mojo, A Nous Paris, distribuito ovunque e addirittura ristampato in Giappone, Korea, Indonesia e Thailandia!!!
Prodotti e dalla storica Indie spagnola Elefant Records , (che ha in catalogo gente del calibro di Camera Obscura, BMX Bandits, Stereo Total e The School) i Fitness hanno prestato la loro musica soave e malinconica a grossi marchi come Mini Cooper, opere cinematografiche ( Yo, Tambien (Me too), e Fuga de Cerebros 2 ) cartoni animati ( “Jelly Jamm”) e addirittura alla stra-famosa serie tv prodotta dal colosso televisivo americano HBO, Bored to Death.