« Evento precedente | Prossimo evento »
* venerdì 18 marzo 2016

La Scapigliatura

LIVE


ora
ingresso
indirizzo via di Porta Labicana 24, Roma
* Le Mura è un'associazione culturale.
L'ingresso è consentito solo con la tessera dell'associazione (2 €).

La ScapigliaturaLa Scapigliatura è una band formata da Niccolò e Jacopo Bodini, due fratelli cremonesi che da sempre suonano insieme e scrivono le loro canzoni. Nel 2014, dall’incontro con Mescal, nasce il progetto “La Scapigliatura” e prende forma negli undici brani che compongono l’omonimo album. Nelle loro canzoni la tradizione cantautorale italiana viene rivisitata con un linguaggio ironico e ricco di riferimenti al pop e alla cultura alta, raccontando con fare cinematografico storie di pensieri, sequenze quotidiane dove le donne e le idee si intrecciano nel passaggio dall’adolescenza all’età adulta dei due autori.
L’ascolto è un viaggio musicale che, dalla canzone d’autore, passa per l’elettronica francese e le atmosfere suggestive del rock nord-europeo, ricreando paesaggi sonori di vasti orizzonti.
Un background internazionale ed eclettico che riflette le esperienze di vita e lavoro della band: Jacopo musicista e filosofo, si esibisce sui palchi più intimi della Francia, dove sta conseguendo un dottorato di ricerca. Niccolò, di poco più giovane, è studente in Giurisprudenza a Milano, dove è attivo da tempo nel campo dello spettacolo: ha collaborato con artisti come Morgan, LeLe Battista e Violante Placido, e ha condiviso il microfono di “Chiedo Asilo” su Radio 24, trasmissione musicale di Gaetano Cappa e Marco Drago; ha collaborato con Elisabetta Sgarbi presso la casa editrice Bompiani e al prestigioso festival “La Milanesiana”.

———————————————

Questa casta o classe — che sarà meglio detto — vero pandemonio del secolo;
personificazione della follia che sta fuori dai manicomii; serbatoio del disordine, della
imprevidenza, dello spirito di rivolta e di opposizione a tutti gli ordini stabiliti; — io l’ho chiamata
appunto la Scapigliatura.

La qual parola prettamente italiana mi rese abbastanza bene il concetto di tal parte di
popolazione, cosí diversa dall’altra pei suoi misteri, le sue miserie, i suoi dolori, le sue speranze, i suoi traviamenti, sconosciuti ai ricchi contenti, ai giovani dabbene, alle fanciulle guardate a vista, alle donne che amano il marito ed agli uomini serii che battono la strada maestra della vita, comoda,
ombreggiata, senza emozioni, come senza pericoli.

La Scapigliatura è composta da individui di ogni ceto, di ogni condizione, di ogni grado
possibile della scala sociale.