* venerdì 18 ottobre 2013

Radio Live Transmission: MOLOTOY + RAINBOW ISLAND

LIVE


ora 22:30
ingresso
indirizzo via di Porta Labicana 24, Roma
facebook L'EVENTO SU FACEBOOK
* Le Mura è un'associazione culturale.
L'ingresso è consentito solo con la tessera dell'associazione (1 €).

Radio Live Transmission invade per un venerdì al mese Le Mura per bombardarvi di musica che spacca. Niente più, niente meno.

 

 

 

Il menu della prima serata:

 

RAINBOW ISLAND

I Rainbow Island sono un quartetto proveniente da Bongolandia (popolazione: 1993) tra la Repubblica Popolare d’Ostiense, malessere Roma Est e le misteriose propaggini dell’Eur Laurentino. Loop bongo-motoricchi dallo swing post-veneto ad opera del batterista Simne Donadni sorreggono altrimenti insensate manipolazioni improvvisate di ordigni electro di seconda mano ad opera di PikkioMania e DJ Kimchi, a loro volta guarnite da bordate di droni e feedback psicotropi ad opera di Lou Q. Damage e il suo microfono. Una visione musicale evocata e concretizzata nel loro lp di debutto RNBW per la Flying Kids. Su questa terra hanno suonato (tra gli altri) con Talibam! e Black Dice.

 

MOLOTOY

I Molotoy sono una band sui generis: basi electro, strumenti tradizionalmente rock e ad arco, suoni alterati e trattamenti digitali, si fondono tra loro dando vita ad un impianto sonoro di grande personalità. 4 individualità, 4 know how, 4 registri distinti confluiscono in un progetto unico, in cui violino e chitarra si misurano con ritmiche a volte accondiscendenti a volte destabilizzanti. L’elettronica crea suoni che fanno da ponte tra la parte melodica e quella percussiva, anche se a volte non è facile operare una distinzione tra le due. Il tutto è realizzato con con mezzi artigianali/self-made ma ad alto tasso tecnologico. Il monicker Molotoy evoca una dimensione ludica ed esplosiva al tempo stesso, che si concretizza, dal vivo, nell’uso di visual e luci al led autocostruite che pulsano in sincrono con l’audio. Così, non deve stupire il vederli spesso armeggiare con controller Wii, iPhone, trigger e router wireless sperimentando il protocollo di comunicazione OSC, che consente a diverse applicazioni e dispositivi elettronici di scambiarsi dati in tempo reale su un supporto di rete. A mitigare questa bulimia tecnologica violino, cello e theremin attribuiscono classicità, emotività e romanticismo al suono della band. I Molotoy sono: Andrea Buttafuoco, Gianluca Catalani, Andrea Minichilli, Andrea Paciletti.

Info

Link